Ultime news

29.10.2014 -

Il premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai ha annunciato che donerà 50.000 dollari per ricostruire una scuola dell'UNRWA danneggiata durante il recente conflitto a Gaza. Malala ha dato l'annuncio da Stoccolma, dove ha accettato il prestigioso premio. L'importo rappresenta il totale del premio in denaro.   Le dichiarazioni di Malala Yousafzai sulla donazione di $ 50.000 a UNRWA   Sono onorata di annunciare ai bambini di tutto il mio mondo che i soldi di questo premio andranno ad aiutare gli studenti e le scuole in un luogo particolarmente difficile, Gaza. Dono questi fondi a UNRWA, che sta eseguendo un lavoro eroico per servire i bambini a Gaza, in circostanze molto difficili.   I bisogni sono schiaccianti e più della metà della popolazione di Gaza è sotto i 18 anni di età. Sono persone che vogliono e meritano un'istruzione di qualità, speranza e reali opportunità di costruire un futuro.   Questo finanziamento aiuterà a ricostruire le 65 scuole danneggiate durante il recente conflitto. Bambini palestinesi innocenti hanno sofferto terribilmente e per troppo tempo. Dobbiamo lavorare tutti per garantire a ragazzi e ragazze palestinesi, e a tutti i bambini in tutto il mondo, di ricevere un'istruzione di qualità in un ambiente sicuro. Perché senza istruzione, non ci sarà mai la pace. Uniamo le voci per la pace e l'educazione, perché insieme siamo più potenti.   Le dichiarazioni del commissario generale dell'UNRWA Pierre Krähenbühl   Cara Malala,   Siamo profondamente toccati dalla decisione di donare 50.000 dollari, l'intero importo del prestigioso “World's Children's Prize”, per la ricostruzione di una scuola dell'UNRWA a Gaza danneggiata durante i recenti combattimenti.   Questo riconoscimento da parte di un premio Nobel, che ha dimostrato tanto coraggio personale e ha fatto una campagna unica a favore del diritto all’istruzione, solleva lo spirito degli studenti dell'UNRWA a Gaza e rappresenta un incentivo al lavoro dei nostri 9.000 docenti. La loro sofferenza durante gli scontri è stata devastante e questo tuo gesto significa alleviare il dolore degli ultimi mesi.   UNRWA agisce con la convinzione profonda che l'istruzione sia un mezzo per sollevare giovani ragazze e ragazzi da isolamento, esclusione e oppressione. L’acquisizione di competenze e conoscenze per migliorare le prospettive per il futuro è profondamente radicata nella coscienza palestinese. Vorrei pertanto accettare la tua generosità e solidarietà con profonda gratitudine e umiltà, per conto di UNRWA, a nome di tutto il nostro personale educativo a Gaza e per conto dei figli della Palestina.   Sei diventata un simbolo del potenziale sconfinato che si trova all'interno di ogni bambino sulla terra, una figura a cui ispirarsi, un esempio per tutti noi.   Grazie Malala.   Con i miei auguri più sinceri e rispettosi, Pierre Krähenbühl, Commissario generale, UNRWA.

28.10.2014 -

UNRWA esprime profonda preoccupazione per la seria carenza di acqua potabile a Yarmouk.

23.10.2014 -

Il progetto, finanziato con i contributi dell’otto per mille, intende migliorare le opportunità di accesso all’istruzione per gli studenti con bisogni educativi speciali, garantendo a loro e alle loro famiglie attività formative tese all’integrazione e realizzate nel Centro di Riabilitazione per bambini ipovedenti dell’UNRWA, l’Agenzia ONU per i rifugiati Palestinesi.

Solidarietà

Clicca per donare il tuo contributo con un semplice gesto
Dona ora
  • I territori in cui operiamo
  • Visti da vicino
Ogni giorno distribuiamo cibo, acqua, generi non alimentari
Un evento economico, sociale e culturale centrale per i palestinesi
In una situazione ancora fluida, UNRWA pianifica le operazioni in risposta alla tragedia umanitaria

Twitter

Video

Il Lungo Viaggio della popolazione palestinese rifugiata

Facebook